/

Montefalco Rosso

Denominazione di origine controllata

Varietà: 70% sangiovese, 15% sagrantino, 15% merlot e cabernet sauvignon, da agricoltura sostenibile
Caratteristiche dei vigneti: impianti del 1995 allevati a cordone speronato con esposizione sud-ovest
Densità media e terreni: 5.500 ceppi/ha su suoli di argille bianche e marne calcaree
Produzione media: 1,2 kg di uva per pianta (65 quintali/ha)
Vendemmia: raccolta manuale nell’ultima decade di settembre e prima metà di ottobre, differenziata a seconda della varietà delle uve

Vinificazione: le uve delle diverse varietà sono raccolte e trasformate in tempi separati, vengono delicatamente pigiate ed il mosto ottenuto resta a macerare mediamente per 8/10 giorni sulle bucce, la fermentazione spontanea avviene a temperatura controllata in tini di acciaio, segue la svinatura e la fermentazione malo-lattica
Affinamento: 18 mesi in grandi botti di rovere di Slavonia da 50 Hl e, dopo l’imbottigliamento, riposa minimo 6 mesi in bottiglia

Colore: rosso rubino intenso
Profumo: piccoli frutti rossi, prugne mature, note di spezie dolci
Sapore: piacevolmente secco e fresco, la giusta morbidezza che si contrappone ai tannini

Contiene solfiti